Azienda Agricola Fedeli
Farine e polente

Farine e polente

Perché scegliere la nostra Farina

Vi è sempre più attenzione a mangiare sano, cominciando dalle cose semplici, per esempio scegliendo farine meno raffinate e più vicine alla tradizione.
Le nostre farine macinate a pietra infatti sono ricche di proprietà nutrizionali in quanto le macine, lavorando a bassa velocità, non surriscaldano la farina, lasciando intatti tutti principi nutritivi.
Durante questo tipo di macinazione, che avviene per schiacciamento, gli strati profondi del chicco non vengono scartati, ma conservano integro il “germe”, che è la parte fondamentale del seme, da cui nasce e cresce la pianta, un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come vitamine, aminoacidi, sali minerali, proteine e grassi “buoni”. Invece nelle moderne tecniche di molitura il germe viene asportato dalla cariosside al fine di aumentare i tempi di conservazione.
Ma non è solo una questione di benefici. Infatti, la presenza di queste proprietà è capace di influenzare perfino il gusto e il profumo della farina stessa.
La polenta di grano saraceno è più proteica rispetto a quella di mais. Priva di glutine, è ricchissima di sali minerali, possiede una buona percentuale di vitamine del gruppo B e vitamina E e aminoacidi. Il grano saraceno è anche un buon depurativo.

Farina di origine italiana garantita
Il mais delle nostre polente viene coltivato nelle nostre aziende agricole in provincia di Milano.

Qualità del prodotto
Il mais vitreo è caratterizzato da una frattura vitrea della granella, caratteristica fondamentale per un buon mais da polenta. La lavorazione con le macine a pietra è il valore aggiunto delle nostre farine. 

Affidabilità
Siamo agricoltori da generazioni, la nostra azienda nasce nel 1909. Possiamo garantire competenze e passione per i nostri prodotti. 

Controllo di filiera
Seguiamo direttamente tutte le fasi di produzione e confezionamento della farina. 

Le nostre proposte

POLENTA SEMI BRAMATA

La polenta semi bramata è una farina di mais vitreo caratterizzata dal colore giallo intenso, ottenuta dalla macinazione del mais a grana grossa. Questa polenta rustica è tipica di tutto il Nord Italia. Perfetta come piatto unico, sostanzioso e saporito. 

È macinata a pietra, ovvero le macine, lavorando a bassa velocità, non surriscaldano la farina, lasciando intatti tutti principi nutritivi.

Prodotta da noi nel formato di 1 kg, macinata a pietra. Tempo di cottura: 50 minuti. Rapporto acqua/farina: 450 ml acqua per 100 grammi di farina.

ISTRUZIONI PER UNA POLENTA SEMI BRAMATA A PROVA DI CHEF!

Versa l’acqua già salata in un paiolo e mettila sul fuoco fino alla sua ebollizione.

Unisci la farina e mescola, sempre nella stessa direzione, evitando che si formino grumi, per circa 50 minuti.

Quando il composto raggiunge una consistenza pastosa e sul fondo e sulle pareti del paiolo si forma la tipica crosticina, unisci il burro tagliato a tocchetti fino a farlo sciogliere completamente.

Accompagna la polenta con un contorno a base di carne, come un sugoso spezzatino o salsiccia e funghi, formaggi, lenticchie e cotechino, o semplicemente del burro e formaggio grattugiato.

POLENTA TARAGNA

La Polenta Taragna è un piatto tipico delle delle zone alpine e prealpine della Lombardia. Si tratta di una miscelazione di farina di mais e farina di grano saraceno che lo rendono un piatto nutriente e gustoso.

Il nome deriva da “tarai”, termine dialettale che identifica il lungo bastone di legno con cui si “tara”, ovvero si gira, mescolando energicamente, la polenta nel paiolo di rame. 

È macinata a pietra, ovvero le macine, lavorando a bassa velocità, non surriscaldano la farina, lasciando intatti tutti principi nutritivi.

Prodotta da noi nel formato di 1 kg, macinata a pietra. Tempo di cottura: 50 minuti. Rapporto acqua/farina: 450 ml acqua per 100 grammi di farina.

GUSTALA COSÌ

Versa l’acqua già salata in un paiolo e mettila sul fuoco fino alla sua ebollizione.

Unisci la farina e mescola, sempre nella stessa direzione, evitando che si formino grumi, per circa 50 minuti.

Quando il composto raggiunge una consistenza pastosa e sul fondo e sulle pareti del paiolo si forma la tipica crosticina, unisci il burro tagliato a tocchetti fino a farlo sciogliere completamente.

Successivamente aggiungi il formaggio precedentemente affettato in piccoli pezzi e rimesta a fuoco moderato per qualche minuto in maniera energica, facendo attenzione che il composto, sempre più denso, non resti attaccato alle pareti e al fondo.

Il consiglio è quello di gustarla calda, appena cotta, per apprezzarne al meglio la consistenza pastosa e avvolgente. 

Puoi acquistare le farine e le polente in vendita direttamente presso la Bottega della Cascina, oppure ordinarle e riceverle comodamente a casa